Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Sfumature di baio>Macellazione equina
Macellazione equina

Macellazione equina

L’Italia non è più il primo consumatore di carne equina in Europa. Le nuove generazioni hanno sbalzato l'Italia fuori da questo primato, opponendosi a una tradizione alimentare considerata oramai, da almeno metà degli italiani, un tabù. L'Italia è ancora il decimo produttore mondiale di prodotti a base di carne equina, ma conserva questa posizione anche grazie all'export. Il cavallo è sempre più visto come animale d'affezione,…
Mito: la macellazione del cavallo è una forma di eutanasia umana.Fatto: la macellazione del cavallo è l'opposto dell'eutanasia umanitaria. Per eutanasia si intende infatti dolce morte, privata delle sofferenze. La macellazione non è dolce. I cavalli vengono spediti in viaggi spesso allucinanti in camion affollati, senza cibo, acqua, o riposo. Cavalle gravide, puledri, cavalli feriti, cavalli ciechi, disabili e anziani devono sopportare il viaggio. Una volta…
C'è chi dice no. E sono in tanti, atleti, operatori equestri, politici, associazioni animaliste, giornalisti, privati cittadini che si sono espressi decisamente a sfavore dell'apertura di F.I.S.E. ad atleti equestri macellabili. Ecco i prodromi. La normativa FISE, deliberata per la prima volta nel 2006, prevedeva che i cavalli definiti ai sensi di legge DPA (destinati quindi alla macellazione per la produzione di alimenti) non potessero essere…
Capita spesso, girando per la rete o per maneggi, di trovare persone ancora convinte che l'etichetta NON DPA tuteli i cavalli. Non è veritiero. Ed è ingannevole per i proprietari, che sono così portati a sottovalutare il rischio di morte innaturale del loro cavallo in caso di incauta cessione. E' una bolla speculativa, come tante altre nel mondo dei cavalli, tesa solo a rafforzare gli interessi…
In Italia è legale, purtroppo, macellare cavalli, ma non tutti. E' a discrezione del proprietario registrare all'anagrafe equidi il cavallo come alimento o come atleta. I cavalli registrati come "sportivi" (sigla NON DPA nel passaporto, che significa non destinato alla produzione alimentare), non obbligano il proprietario alla tenuta di un registro dei farmaci somministrati al cavallo.  Per i cavalli registrati come "alimenti" (sigla DPA nel passaporto,…

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?