Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Taccuino dei cavalli>Attualità>Apollo resterà presso la Casa del Cane Vagabondo di Barbania
Venerdì, 14 Settembre 2018 13:42

Apollo resterà presso la Casa del Cane Vagabondo di Barbania

Apollo resta al rifugio dove è stato accolto e curato. Il tribunale di Ivrea  ha accolto il ricorso presentato dal rifugio La Casa del Vagabondo che temeva che il cavallo fosse restituito all'indagato, un allevatore accusato di negligenza e abbandono, perché aveva lasciato il cavallo a terra, bisognoso di cure, senza soccorso sanitario, in un rudere di Corio. L’uomo è stato denunciato dalla procura di Ivrea per maltrattamenti.

Il cavallo da giugno è ospite in custodia giudiziale presso la Casa del Vagabondo a Barbania (TO), dove ha recuperato peso e tranquillità, ma deve ancora essere operato per risolvere i problemi di salute.  Le visite del veterinario dell’Asl hanno sconsigliato di spostare l’animale.

Il rifugio aveva presentato un ricorso e lanciato una petizione on line per raccogliere firme e chiedere che il cavallo salvato stesse affidato al rifugio. In poche settimane hanno raccolte quasi quattromila firme.

Ora il Rifugio sta facendo una raccolta fondi per le spese sanitarie connesse a un pieno recupero di Apollo.

Link al Rifugio

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?