Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Tutela dei cavalli>Proposte normative concernenti gli equini, 18° legislatura
Proposte normative concernenti gli equini, 18° legislatura

Proposte normative concernenti gli equini, 18° legislatura

Interrogazione al Ministro della Salute Giulia Grillo  Premesso che l'anagrafe equina è stata istituita dalla Legge n.200 del 1 agosto 2003 che affida la sua organizzazione e gestione ad A.S.S.I, regolamentata dal D.M. 29 dicembre 2009 emesso dal Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali di concerto con il Ministero della salute e dal D.M. 29 settembre 2011 che ne definisce le procedure operative; Riconosciuto che l'approvazione della legge…
Tante le novità previste per il Codice della Strada, Lega e Movimento 5 Stelle propongono due disegni di legge alla Commissione Trasporti. Per mezzi a trazione animale si intende quelli trainati da uno o più cavalli, in particolare ci sono i veicoli destinati principalmente al trasporto di persone, oppure al quello di cose, o ancora i carri agricoli destinati a trasporti per uso esclusivo delle aziende agricole. I veicoli a…
XVIII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI N. 24 PROPOSTA DI LEGGE d'iniziativa della deputata BRAMBILLA Modifiche al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e alla legge 15 gennaio 1992, n. 21, concernenti l'abolizione del servizio di piazza con veicoli a trazione animale Presentata il 23 marzo 2018   Onorevoli Colleghi! — È sotto gli occhi di tutti il patimento degli equini costretti, anche in condizioni atmosferiche estreme,…
L'ideale sarebbe poter avere una legge quadro nazionale che concerne la tutela degli equidi in Italia. In mancanza di essa, si potrebbe ovviare localizzando la tutela degli equini nelle aree maggiormente sensibili a questo tema, ovvero sanare il vuoto normativo in nazionale con l'approvazione di norme a livello regionale o ancora più localizzate a livello comunale. Da qualche parte bisogna partire. Il testo che segue è una proposta, che…
Potrebbe essere buona cosa, per i futuri maniscalchi, creare un ordine professionale specifico tramite provvedimento normativo.  Il processo di certificazione dei maniscalchi non è ancora obbligatorio in tutti i paesi europei. Sebbene la certificazione sia volontaria attualmente, in Italia come altrove, a lungo termine è fondamentale renderla obbligatoria, perché è un modo per regolarizzare la professione, toglierla dai "lavori in nero", offrire più garanzie ai clienti, inclusa l'assicurazione obbligatoria…
Ecco un esempio di normativa locale a tutela degli equini che potrebbe essere adattata ad altre realtà locali dove vi sia una comunità numericamente importante di proprietari di cavalli. Questo regolamento, potrebbe ispirare anche un progetto di legge in nazionale, posto che i vari portatori di interesse scoprissero di avere anche valori in comune, incentrati sul valorizzare gli equini e il sentimento popolare nei loro confronti in un'accezione contemporanea…
La marchiatura del bestiame è una pratica antichissima, che oggi non ha senso portare avanti, visto che per la maggior parte degli animali è sostituita da altri metodi di identificazione, nei cavalli il microchip. Eppure non è ancora stata vietata e alcuni allevatori la continuano ad usare per "brandizzare" il proprio allevamento. Gli animali generalmente vengono marchiati in estate perchè hanno perso tutto il pelo invernale e hanno il…

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?