Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Vademecum adozioni, fide, ricollocamento>Per chi cede un cavallo, istruzioni per non incappare nell'affido incauto

Per chi cede un cavallo, istruzioni per non incappare nell'affido incauto

Quello che il cessionario dovrebbe sapere

Come associazione, riceviamo un numero sorprendente di richieste di informazioni circa le cessioni private di cavalli che hanno avuto un risvolto negativo. Purtroppo, dare via un cavallo è un po' come venderlo, con l'unica vera differenza che non si riceve alcun denaro, in cambio di rinunciare ai diritti di proprietà. Una volta che il cavallo lascia il vostro possesso, si ha ben poco controllo sul suo futuro.

Ecco alcuni suggerimenti per contribuire a trovare soluzioni di ricollocamento il più possibile soddisfacenti.

Addebitare un costo simbolico

Proprio come può essere fissato un risarcimento simbolico per le adozioni, è possibile proteggere il cavallo cedendolo ad un costo virtuale, che riflette la sua condizione, la formazione, o gli altri motivi per cui lo si sta dando via. Dover pagare anche una modesta quantità di denaro per un cavallo, aiuta i privati a schermarsi da malintenzionati che potrebbero non avere pensato abbastanza attentamente alle responsabilità connesse al possesso di un cavallo, nonché le persone con possibili motivazioni ben più sinistre.

Considerare la fida invece dell'adozione

In tempi di difficoltà economica, molti proprietari di cavalli si trovano di fronte alla scelta di regalare cavalli difficili da vendere, perché semplicemente non possono più permettersi di mantenerli. Se la difficoltà economica è temporanea, e quindi si prevede che in futuro si tornerà ad essere in grado di mantenere personalmente l'equino, l'affido offre garanzie migliori di poter continuare a supervisionare il cavallo, laddove l'adozione no.

Diffondere l'appello per raggiungere un pubblico più vasto

Ci sono associazioni che si occupano di ricollocare gli equini, benché oberate da richieste di cessioni, si può tentare la via dell’adozione mediata da associazione animalista. Allo stesso modo, si possono consultare le ippoterapie (quelle reali sono poche sul territorio e prendono solo cavalli che non hanno disabilità funzionali e che sono di indole docile). Si può infine ricorrere al web, ai social, ai quotidiani locali con pagine ad hoc, per diffondere appelli di ricollocamento.

Visitare personalmente il posto in cui andrà a stare il cavallo

Controllate lo stato del luogo e le condizioni degli altri animali sulla proprietà - gli spazi a disposizione sono adeguatamente puliti e gli equini in buone condizioni di salute? Confrontatevi con gente del posto, chiedete i riferimenti del veterinario e maniscalco che seguiranno l'equino, chiamateli per verificare che la persona a cui state dando il vostro cavallo sia a posto. Fidatevi del vostro istinto - se non siete sicuri, non procedete.

Stipulare un accordo scritto

La maggior parte delle organizzazioni che si occupano di ricollocamento dei cavalli vi chiederà di firmare un accordo per iscritto (e se non lo fanno, dovrebbero, per la tutela legale di tutti i soggetti coinvolti). Assicurarsi di leggere tutto ciò che vi viene chiesto, prima di firmare con attenzione. Se anche il cavallo viene ceduto tra privati, non rinunciare alla scrittura a valenza legale, prevedendo cosa dovrà succedere se chi prende in carico non potrà più, ad un certo punto, mantenere il cavallo. Chiedete una copia del contratto da portare a casa con voi. Stabilite l'obbligo di assicurazione per danni contro terzi, in modo che, in caso di incidente, sia chiaro come vanno ripartite le responsabilità.

Usufruire di una nostra consulenza gratuita

Una volta trovato un candidato che sembra quello giusto, o preliminarmente se volete uno scambio di battute su come stipulre una scrittura privata, o sui controlli supplementari che potete effettuare, potete chiedere un appuntamento telefonico (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   segreteria: Telefono 0547-077180).

_______________________

Grazie e, se possibile, non rinunciate mai al vostro equino, perché il cavallo è prima di tutto un amico e per dimostrargli amore, occorre anche dimostrargli, possibilmente, lealtà e fedeltà fino alla fine dei suoi giorni.

Lo staff Horse Angels

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?