Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish
You are here:Torna all'entrata>Tutela dei cavalli>Sensibilizzazione
Sensibilizzazione

Sensibilizzazione

Questa sezione raccoglie editoriali, riflessioni per la tutela e informazioni di utilità per chi crede sia auspicabile proteggere maggiormente gli equini e/o promuovere un possesso più responsabile. 

Le teorie della crescita personale sono spesso basate sulla nozione di cambiamento radicale: un'epifania che altera la vita; un'improvvisa e totale trasformazione che porta a essere ricchi, magari anche famosi. Della serie: Lascia il mulo per cavalcare il cavallo, il concetto tipico del capitalismo sfrontato, della scalata verso l'alto. Ma di solito è roba da sogni ad occhi aperti. La realtà comune è che ci vogliono anni per gettare le basi…
Per chi pensa che la casa è dove sono i cavalli, potrebbe essere facile indulgere nel desiderio di portarsi i cavalli presso la propria abitazione. Dopotutto nei maneggi si paga un fisso mensile per il box e due pasti al giorno, ogni extra costa dei soldi. Tenere il cavallo in un bel maneggio, con tanti servizi, rischia di costare quanto l'affitto di un piccolo appartamento in provincia.  Inoltre, il…
Nel leggendario west, il furto di cavalli era punito con l'impiccagione. Oggi, in Italia, a malapena è un crimine, tanto che il furto di cavalli, specie in alcune regioni, è diventato di una frequenza insopportabile per chi al proprio cavallo è legato e/o subirebbe un danno morale e patrimoniale notevole dalla conseguenza del furto. Eppure, difficilmente le forze dell'ordine si danno molto da fare per indagini, investendo risorse pubbliche,…
Chiunque viva nel mondo del cavallo ha sentito storie di molestie sessuali in scuderia, commenti inappropriati, contatti fisici scomodi e non incoraggiati e via dicendo. Spesso i gestori di maneggi e gli istrutturi sono uomini e gli allievi invece sono giovani fanciulle, il resto laddove manca in nerbo morale è quasi scontato. Ci sono persone ad ogni livello del mondo del cavallo che sono colpevoli di comportamenti errati di…
Si dice spesso, giustamente, che l'equitazione è uno degli sport più pericolosi attualmente esistenti. Ma quanto è pericoloso? In Italia, a stilare una classifica, ci ha pensato la Fmsi che, con l' Istituto Superiore di Sanità, l'Ispes e l' Istituto Maugeri, ha messo a punto un volumetto dedicato al pronto soccorso sportivo (prima edizione 2006), dove compare una classificazione degli sport in base al pericolo. Si sono presi in…
Il confronto con la disabilità equina è doveroso, per coloro che registrano i propri equidi come non macellabili e/o frequentano il mondo del cavallo. I cavalli possono diventare diversamente abili per motivi professionali legati alla loro attività equestre o ippica, perché coinvolti in infortuni, incidenti, malattie, perché nati con tare genetiche. La storia stessa dell’esistenza del cavallo porta, nella maggior parte dei casi, a condizioni di svantaggio che si…
LE DISCIPLINE AGONISTICHE CON IL CAVALLO I concorsi e le gare sono un'opportunità per testare il proprio talento come amazzone/cavaliere potendo essere valutati da giudici professionisti, visto che implicano l'eseguire una prova sotto pressione e il testare quali aree devono essere migliorate; ma quando si entra nel circuito di gare, si dovrebbe a monte aver avuto il tempo e il lavoro necessario per concorrere in modo dignitoso, con un…

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|