Circolare Masaf: istanze di attribuzione di proprietà di cavalli iscritti ai Libri genealogici del cavallo trottatore italiano, del cavallo purosangue inglese e delle razze Orientale, Sella italiano e Anglo arabo

Considerato che, da ultimo, stanno pervenendo al MASAF numerose richieste di attribuzione di proprietà di cavalli citati nell’oggetto si rammenta e si precisa quanto segue:

  • l’attribuzione di proprietà può essere utilizzata soltanto per la regolarizzazione della proprietà dei cavalli nati fino al 2012, che devono risultare non aver partecipato a corse o a manifestazioni negli ultimi tre anni. Detto istituto, infatti, era stato previsto ai fini del consolidamento della banca dati ed è stato mantenuto, eccezionalmente, per la regolarizzazione della proprietà dei cavalli anziani al titolo del soggetto che dichiara, sotto la propria responsabilità, di essere il possessore, avendoli ricevuti da terzi senza aver potuto registrare il passaggio di proprietà direttamente con il proprietario risultante nella banca dati del MASAF, non conoscendone l’identità. Dalla registrazione dell’attribuzione di proprietà il cavallo risulterà correttamente registrato anche in BDN al titolo del possessore quale proprietario, che, pertanto, deve essere già presente nella predetta detta banca dati e il cavallo deve essere ubicato ad un codice stalla valido;

  • per i cavalli nati successivamente al 2012 la registrazione della proprietà al titolo di un nuovo proprietario deve avvenire, innanzitutto, mediante l’inserimento dell’evento da parte di cedente e di acquirente mediante l’apposita procedura on line disponibile su SIAN sulla piattaforma “Operatori Ippici”. Si rinvia alle circolari già pubblicate sul sito istituzionale del MASAF riguardanti le modalità di accreditamento al SIAN e istruzioni per l’utilizzo della procedura da parte degli utenti;

  • i passaggi di proprietà dei cavalli, appartenenti a tutte le razze indicate nell’oggetto, che partecipano a corse/manifestazioni devono essere registrati presso gli Ippodromi Ufficialmente riconosciuti, fermo restando che gli utenti possono registrarli mediante la procedura on line;

  • gli Ippodromi, tra l’altro, sono autorizzati dal MASAF a registrare anche i passaggi di proprietà di tutti i cavalli, appartenenti a tutte le razze indicate nell’oggetto, anche se non devono partecipare a corse o a manifestazioni, ai fini della regolarizzazione del titolo;

  • ad oggi possono essere registrati presso gli Ippodromi o essere inviati al MASAF mediante PEC i passaggi di proprietà di cavalli trottatori e purosangue ceduti o acquisiti in comproprietà, poiché le quote di comproprietà non sono ancora gestite dalla procedura on line.

    Quanto sopra premesso, pertanto, non possono essere accettate richieste di attribuzione di proprietà di cavalli nati successivamente all’anno 2012.
    Le istanze di attribuzione di proprietà, nel frattempo pervenute, saranno archiviate agli atti del MASAF e per la restituzione dell’importo versato sarà necessario inviare richiesta compilando l’apposito modello.

MASAF_2024_0167679_10_04_24