Sogniamo un mondo migliore per persone, animali e ambiente. Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

giustizia

 

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Ancona, 3 giugno 2021 – Maltrattamenti did animali, traffico cuccioli e certificati falsi: scattate quaranta denunce di cui due in provincia di Macerata e una ad Ancona. Nell’operazione denominata 'Crudelia De Mon' condotta dai Carabinieri Forestali del Nucleo Cites di Ancona, sono state scoperte anche 52 amputazioni illegali di orecchie e code a cani e sono coinvolti allevatori e veterinari in 9 regioni.

In particolare due veterinari con ambulatorio nel Maceratese sono stati denunciati in concorso con altri due allevatori per il reato di esercizio abusivo della professione veterinaria, in quanto hanno fornito vaccini e microchip agli allevatori che hanno poi eseguito illecitamente le inoculazioni, che sono pratica esclusiva di veterinari.

Coinvolti: 29 allevatori di cani di razze pittbull, dogo argentino, cane corso e di altre razze pregiate, residenti in 9 regioni italiane e 11 medici veterinari, denunciati a diverso titolo per i reati di maltrattamento, falso in atto pubblico, traffico illecito di animali da compagnia, abusivo esercizio della professione veterinaria, uso di atto falso.

In tutto il territorio dell'Unione Europea, a seguito dell'entrata in vigore della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia conclusa a Strasburgo il 13 novembre 1987, ratificata e resa esecutiva in Italia con legge 4 novembre 2010 n. 201, è vietata l'amputazione delle orecchie e della coda dei cani eseguita per i soli fini estetici.

Sarebbero 52 le amputazioni illegali delle orecchie e della coda di cani eseguite tra il 2017 e il 2019. Alcuni interventi di amputazione sono stati giustificati con certificati veterinari falsi, manoscritti dagli stessi veterinari ed attribuiti a veterinari residenti all'estero risultati inconsapevoli degli interventi eseguiti oppure inesistenti. Mentre sarebbero 77 i certificati falsi prodotti, alcuni ancora in bianco, pronti per essere ceduti agli acquirenti di cani per poter giustificare le amputazioni.

Commenti offerti da CComment

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Linkware e Charityware, sono cioè risorse che si possono condividere liberamente citando la fonte e che è gradita la donazione che ci permette di mantenere vivo il Network e adempiere agli scopi statutari con vari tipi di azioni.