Il 5 per mille a Horse Angels odv, una firma che non costa nulla

Horse Angels si sta specializzando in tutela di animali e ambiente in Tribunale.

Crediamo che gli animali, le piante, il mare, i laghi, l'ambiente tutto, abbiano bisogno di avvocati perché il benessere animale e ambientale sono beni collettivi.
Siamo costituiti parte lesa in fascicoli per maltrattamento animale e reati ambientali in molte regioni italiane.
Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

tingey injury law firm yCdPU73kGSc unsplash

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Pedofilia: dieci anni per una sentenza definitiva. La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Torino, che aveva condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione, Daniele Bernardi, 46 anni, di Masserano, istruttore federale e gestore di un maneggio nel Biellese Orientale. Era accusato di violenza sessuale su sei minorenni maschi ed è stato giudicato colpevole in via definitiva. Ancora poche settimane e questo gravissimo fatto di cronaca, sarebbe stato cancellato dalla prescrizione.

"Ci sono voluti dieci lunghi anni, nel frattempo l'istruttore continuava impunemente ad esercitare", dichiara Lorella Tempia, la madre di due delle vittime costituite parte civili al procedimento.

Oltre alla condanna alla reclusione, Bernardi è stato anche radiato dalla Federazione Italiana Sport Equestri, a seguito dell’intervenuta interdizione perpetua da qualsiasi ufficio e struttura frequentati prevalentemente da minori.

Secondo quanto emerso dall’accusa, l’istruttore adescava ragazzini che frequentavano il maneggio con dei regali che potevano andare dai telefoni cellulari, alle scarpe, al denaro contante. Entrato in confidenza, poi, abusava dei giovani nei locali del maneggio. Sei, stando agli atti, le vittime, comprese tra i 7 e i 16 anni.

L’istruttore li adescava con regalini e poi si approfittava di loro. «E’ incredibile – racconta la mamma – come, nonostante le sentenze di primo e secondo grado, l’imputato continuava ad avere a che fare con bambini e scolaresche».


Sostieni la campagna Horse Angels#horsemetooitalia, perché stiamo seguendo tanti altri casi e vorremmo assicurare che la giustizia sportiva faccia il suo corso, anziché occultare e rendere indirettamente leciti altri abusi, fino a che le sentenze non arrivano al giudicato in Cassazione.

 

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

***Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Charityware. Significa che i documenti che si possono scaricare sono utilizzabili gratuitamente come risorse aperte, mentre è gradito che il visitatore che trova utile il nostro sito web ci supporti attraverso azioni dirette o indirette di beneficenza (donazione o 5x1000). Gli articoli sono rilasciati con licenza Linkware, significa che si possono condividere e anche citare riportando il link alla fonte.