Il 5 per mille a Horse Angels odv, una firma che non costa nulla

Horse Angels si sta specializzando in tutela di animali e ambiente in Tribunale.

Crediamo che gli animali, le piante, il mare, i laghi, l'ambiente tutto, abbiano bisogno di avvocati perché il benessere animale e ambientale sono beni collettivi.
Siamo costituiti parte lesa in fascicoli per maltrattamento animale e reati ambientali in molte regioni italiane.
Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

tingey injury law firm yCdPU73kGSc unsplash

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Il grande problema etico per il mondo del cavallo continua ad essere, nella società contemporanea, il problema degli sprechi: lo scarto dei cavalli che ogni anno finiscono al macello, spesso abusivamente, perché non esiste un piano di pensionamento obbligatorio per il fine carriera.

La nostra idea per risolvere il problema, sempre respinta dalle istituzioni del mondo del cavallo fino alla data attuale, è quella di un fondo obbligatorio per il fine carriera. Potrebbe essere utilizzato l'1% di tutto il fatturato delle iscrizioni ai tornei sportivi e ippici per stabilire un piano di pensionamento per i cavalli agonisti, tanto per cominciare. Un fondo che poi potrebbe sostenersi anche con donazioni e proventi privati. Insieme a questo, occorrono altre misure preventive (come la riduzione dell'allevamento non qualitativo e fuori mercato) per arginare il problema degli sprechi e, a lungo termine, per porre fine alla macellazione dei cavalli.

Ciò che servirebbe:

  • Una riduzione dell'allevamento, con chiusura degli allevamenti non etici e non sostenibili per il benessere animale e il mercato attuale
  • Un prelievo dell'1% su tutto il fatturato delle iscrizioni a palii, corse, concorsi e ogni altro torneo agonistico nel mondo del cavallo
  • Una tassa di adozione che alimenti il fondo e scoraggi l'affido incauto a persone che poi non hanno competenze e risorse economiche per il mantenimento in benessere del cavallo adottato
  • Una tassa di cessione per i cavalli non dpa che il proprietario non vuole mantenere a fine carriera
  • Una tassa di registrazione dei puledri per ridurre l'allevamento indiscriminato
  • Un programma di incentivi per il reinserimento per incoraggiare gli attuali proprietari e addestratori a reindirizzare i loro cavalli anziché avviarli alla macellazione
  • Un modello di riabilitazione / riqualificazione / ricollocamento per aumentare la popolarità dei cavalli di seconda mano per le attività ludico ricreative
  • Un'immediata iniezione di denaro pubblico per le organizzazioni che si occupano di tutela dei cavalli attraverso il ricollocamento per aumentare le loro attuali capacità di togliere almeno gli equini non dpa dal triste e pericoloso destino della macellazione abusiva

All'instaurarsi del nuovo governo, proveremo a mandare il progetto ai ministeri di competenza, sperando che prima o poi ci siano istituzioni che vogliano porre fine a questo vulnus per la crescita sostenibile della filiera del cavallo. Alla FISE lo mandiamo subito, sperando che accolga la proposta per i cavalli atleti iscritti al proprio circuito.

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

***Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Charityware. Significa che i documenti che si possono scaricare sono utilizzabili gratuitamente come risorse aperte, mentre è gradito che il visitatore che trova utile il nostro sito web ci supporti attraverso azioni dirette o indirette di beneficenza (donazione o 5x1000). Gli articoli sono rilasciati con licenza Linkware, significa che si possono condividere e anche citare riportando il link alla fonte.