Il 5 per mille a Horse Angels odv, una firma che non costa nulla

Horse Angels si sta specializzando in tutela di animali e ambiente in Tribunale.

Crediamo che gli animali, le piante, il mare, i laghi, l'ambiente tutto, abbiano bisogno di avvocati perché il benessere animale e ambientale sono beni collettivi.
Siamo costituiti parte lesa in fascicoli per maltrattamento animale e reati ambientali in molte regioni italiane.
Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

tingey injury law firm yCdPU73kGSc unsplash

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Nel 2010, Jo Hockenhull e Emma Creighton hanno pubblicato uno studio sull'assenza di correlazione tra comportamenti orali indesiderati e rinforzi positivi nell'addestramento, come ricompense alimentari e clicker training.

I comportamenti orali indesiderati nei cavalli sono aneddoticamente attribuiti alla pratica dell'alimentazione manuale.

I timori per tale comportamento che si sviluppa a seguito dell'utilizzo di premi alimentari, ad esempio nell'addestramento con clicker, sono stati giudicati negativamente per demolire tecniche di allenamento basate sui rinforzi positivi.

Questo studio ha utilizzato i dati generati nell'ambito di un più ampio progetto di ricerca e ha esplorato le associazioni tra cinque comportamenti orali comuni e le pratiche di alimentazione manuale e di addestramento con clicker.

I dati sono stati elaborati partendo da un campione di proprietari di cavalli da diporto del UK che hanno risposto volontariamente a due sondaggi Internet autogestiti. Il 91% degli intervistati ha riferito di offire cibo a mano ai propri cavalli e che questo è associato a 3 comportamenti orali osservati: leccare le mani dell'umano, rovistargli nelle tasche, annusare delicatamente gli indumenti alla ricerca della ricompensa.

Non sono stati riferiti invece i comportamenti mordaci intimidatori, mordere le dita, mordere i vestiti. Ciò suggerisce che i fattori di rischio per questi comportamenti hanno origine al di fuori della pratica delle ricompense positive per l'addestramento.

Il 14% degli intervistati che ha impiegato tecniche di addestramento dei cavalli con clicker non ha riferito alcuna incidenza di comportamenti negativi orali.

Questi risultati suggeriscono che i proprietari di cavalli non dovrebbero essere dissuasi dall'usare tecniche di rinforzo positivo a base di ricompensa alimentare con i propri cavalli, poiché i timori che questa pratica provocherà comportamenti orali indesiderati è infondato.

Per approfondire:

Unwanted oral investigative behaviour in horses: A note on therelationship between mugging behaviour, hand-feeding titbits andclicker training

Jo Hockenhull, Emma Creighton

Applied Animal Behaviour Science 127 (2010) 104–107

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

***Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Charityware. Significa che i documenti che si possono scaricare sono utilizzabili gratuitamente come risorse aperte, mentre è gradito che il visitatore che trova utile il nostro sito web ci supporti attraverso azioni dirette o indirette di beneficenza (donazione o 5x1000). Gli articoli sono rilasciati con licenza Linkware, significa che si possono condividere e anche citare riportando il link alla fonte.