Le informazioni qui riportate non sono consigli medici. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un veterinario.

 Il 5 per mille a Horse Angels odv, una firma che non costa nulla

Horse Angels si sta specializzando in tutela di animali e ambiente in Tribunale.

Crediamo che gli animali, le piante, il mare, i laghi, l'ambiente tutto, abbiano bisogno di avvocati perché il benessere animale e ambientale sono beni collettivi.
Siamo costituiti parte lesa in fascicoli per maltrattamento animale e reati ambientali in molte regioni italiane.
Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

tingey injury law firm yCdPU73kGSc unsplash

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

L'anidrosi è definita come l'incapacità di sudare. Questo problema nei cavalli di solito si sviluppa nel tempo ma può verificarsi in modo acuto. Poiché i cavalli dipendono dalla loro capacità di sudare per aiutare a regolare la temperatura corporea come fanno gli umani, può diventare una condizione grave, che porta a ipertermia e stress da calore.

Quando soffrono di anidrosi, alcuni cavalli mantengono una certa capacità di sudare in alcune aree. Ma la maggior parte non è in grado di sudare nella maggior parte delle aree del proprio corpo.

Sintomatologia

  • Ansimare dopo l'esercizio o anche da fermi quando fa molto caldo
  • Prestazione indebolita
  • Diminuzione dell'appetito
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Aumento della frequenza respiratoria
  • Occasionalmente, sudore irregolare

Le cause

La causa esatta dell'anidrosi non è nota, sebbene possa essere il risultato di un difetto cellulare all'interno della ghiandola sudoripara. Il calore e l'umidità eccessivi possono aggravare la condizione.

Diagnosi

I segni clinici di questa condizione rendono la diagnosi abbastanza semplice. Il veterinario può somministrare un farmaco per aiutare a indurre la sudorazione e, se le ghiandole sudoripare del cavallo sono funzionali, il cavallo suda fino all'esaurimento dell'iniezione ormonale.

Trattamento

Non esiste un trattamento specifico per l'anidrosi. Invece, l'obiettivo del trattamento è gestire la condizione e mantenere il cavallo il più confortevole possibile. Per un attacco acuto, il veterinario somministrerà un agente che riduce la febbre. La terapia con acqua fredda può essere avviata per abbassare la temperatura corporea del cavallo il più rapidamente possibile. Talvolta possono essere somministrati liquidi ed elettroliti per via endovenosa, a seconda dello stato del cavallo.

Per una gestione continua, sarà utile spostare il cavallo in un ambiente più fresco. L'aggiunta di una stalla con aria condizionata, o almeno di un ventilatore, sarà di grande aiuto, così come la modifica del programma di allenamento del cavallo, che si verifica solo durante le parti più fresche della giornata o la sera. L'aggiunta di elettroliti all'acqua durante l'estate aiuterà anche, oltre a tagliare il corpo al cavallo.

Prevenzione

La vera anidrosi non può essere prevenuta. Il modo migliore per prevenire attacchi futuri è spostare il cavallo in un ambiente più fresco.

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

***Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Charityware. Significa che i documenti che si possono scaricare sono utilizzabili gratuitamente come risorse aperte, mentre è gradito che il visitatore che trova utile il nostro sito web ci supporti attraverso azioni dirette o indirette di beneficenza (donazione o 5x1000). Gli articoli sono rilasciati con licenza Linkware, significa che si possono condividere e anche citare riportando il link alla fonte.