fbpx

Sviluppo Network

Più doni più ricompense ricevi! Puoi donare anche in memoria di qualcuno o per fare un omaggio a qualcuno.
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Nel marzo 2017 due cavalli da corsa furono rapiti: Unicka, star del trotto (erede morale di Varenne) e Vampire Dany (figlio biologico di Varenne).

Erano di proprietà della scuderia Wave dei coniugi Gianluca e Giovanna Lami, ippici toscani.

Il processo per tentata estorsione è in corso a PISA davanti al giudice Maria Grazia Grieco.

Due gli imputati, Francesco Scardi, 47 anni, di Canosa di Puglia e Pasquale Esposito jr, 69 anni, driver napoletano, in passato "frustino d’oro", ma successo infangato già da inchieste per sospetti di corse truccate. I due sono imputati di tentata estorsione, uno dei due anche di ricettazione: chiesero forse 400mila euro di riscatto.

I cavalli non sono mai stati restituiti, ritrovati, o si è saputo esattamente che fine abbiano fatto.

Presumibilmente sono stati ammazzati quando l'affare del riscatto è andato a monte.

Sullo sfondo, l'omicidio, pochi mesi dopo il rapimento, nell'agosto del 2017, di Stefano Tango, 46enne di Cerignola, precedentemente coinvolto in un’indagine a Bologna su un altro celebre sequestro del trotto, quello dello stallone Daguet Rapide, della scuderia dell'allevatore bolognese del trotto Marco Folli.

Tango, l'ammazzato, sarebbe stato amico di uno dei che ordirono il riscatto, e si sarebbero sentiti telefonicamente, secondo quanto è trapelato dal processo.

Folli, il precedentemente derubato di un cavallo, avrebbe tentato la mediazione per Unicka e Vampire per conto dei Lami. Ma mancava uno zero alla cifra per chiudere la partita.

Fallita la trattativa, dei cavalli non si è più saputo nulla.

Leggi anche quanto pubblicato da La Nazione sul tema

I commenti saranno revisionati prima della pubblicazione

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Linkware e Charityware, sono cioè risorse che si possono condividere liberamente sui social o altri media, citando la fonte. Significa anche che è gradita la donazione, la quale ci permette di mantenere vivo il Network e adempiere agli scopi statutari di Horse Angels odv.