Traduci

Cerca nel sito

Dona online

Allevamento abusivo di equini e altri animali da fattoria ad Ariano Irpino, in provincia di Avellino.

Cavalli, asini, cinghiali, ovini erano tenuti in una condizione di assoluto degrado e grave sovraffollamento insieme anche ad animali selvatici di specie protetta. La Polizia Municipale di Avellino ha messo sotto sequestro gli animali e il sito, insieme ai Vigili del fuoco e il personale veterinario dell'Asl.

I proprietari dell'allevamento abusivo, tutti residenti ad Ariano Irpino, sono stati denunciati per reati contro il benessere animale, l'inquinamento ambientale e la detenzione di fauna selvatica. Ora dovranno risponderne alla Procura di Benevento, competente per territorio.

Privati di acqua, di spazio, gli animali vivevano l'uno sull'altro in spazi angusti e nei medesimi spazi morivano. Nei capannoni, è stato trovato anche il corpo di un cavallo morto, circondato da altri animali che presentavano le zampe legate.

Altri animali ancora vivi erano stati rinchiusi nel vano di un autofurgone all'aperto ed esposti alle alte temperature e ai raggi del sole. Tra questi, diversi erano in stato di sofferenza e non curati.

Oltre ai numerosi reati contro gli animali, gli allevatori abusivi dovranno rispondere anche di abusivismo edilizio e di rischio per l'incolumità di persone e animali, perché detenevano centinaia di bombole di gas in un deposito dell'allevamento.

Vuoi contribuire a far crescere i contenuti di questa piattaforma? Invia la tua proposta di articolo a info@horse-angels.it

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale (CC BY-NC-ND 4.0)

cc by nc nd 300x104