fbpx

Una firma che non ti costa nulla

Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere una modalità priva di costi per te è indicare il nostro 5x1000 nella tua dichiarazione dei redditi: codice 92169370928

2022x

Dona ora

Considera di sostenere la nostra missione e Network con una offerta libera online, con qualsiasi carta di credito. Anche 5 euro al mese possono fare la differenza.

Offerta libera
 EUR
(Tempo di lettura: 2 - 4 minuti)

Fitzwilliam Darcy, o semplicemente il Signor Darcy, è il più noto personaggio maschile dei romanzi della scrittrice romantica inglese Jane Austen. Rappresenta un archetipo dell'eroe romantico altero e introverso. Appare in Orgoglio e pregiudizio.

Il personaggio di Fitzwilliam Darcy ha ispirato numerosi libri e film, ed è stato definito la rappresentazione dell'uomo ideale, almeno per quel periodo storico. Ricco, colto, riservato, serio e leale, non esita a combattere i propri pregiudizi pur di andare incontro alla donna che ama. Sinnamora dell’intelligenza di Elisabeth Bennet, oggi lo definiremmo un sapiosessuale (persona per la quale l'alchimia dei cervelli è preliminare a quella dei corpi), adora la spavalderia di lei, e ne ricerca il dialogo. A tratti sembra si senta addirittura spiazzato da Lizzie, non all'altezza del suo brio, pur essendo lei di un ceto socio economico inferiore. Per lei rivede le sue concezioni snob, nonostante l'iniziale rifiuto. E quando alla fine Lizzie cede al suo fascino, il romanzo capitola in un matrimonio che è un rapporto alla pari tra i due. Per questo Orgoglio e Pregiudizio, pubblicato nel 1813, è considerato un romanzo di formazione sentimentale con un messaggio ancora attuale, mentre l'autrice Jane Austen ha contribuito all'emancipazione femminile, stando che per le suffragette era un vero e proprio simbolo di libertà e la femminista ideale: una ribelle mascherata all'interno di una società maschilista, senza rinunciare mai al suo essere donna.

Sono state pubblicate numerose rivisitazioni dell'opera originale, tanto che ne è nato un vero e proprio genere letterario, che da Jane Austen s'ispira a navigare nell’ambiguità delle relazioni e dei sentimenti alla ricerca del vero amore in un percorso di crescita personale che porta alla parificazione dei ruoli maschile e femminile nella società.

Lo status di Darcy come eroe romantico trascende la letteratura. Nel 2010 un feromone sessuale proteico nell'urina di topo maschio, che è sessualmente attraente per le femmine della specie, è stato chiamato Darcin in onore del personaggio.

I cavalli del Signor Darcy

Uno come il Signor Darcy, che ha infiammato decine di migliaia di cuori, ed è diventato l'archetipo ideale dell'uomo, almeno per la sua epoca, non poteva che cavalcare cavalli meravigliosi. Anche sui cavalli di Darcy le autrici appassionate di rivisitazione austeniana hanno speso tempo a speculare per dare agli animali un nome, una individualità, un carattere, affini all'evoluzione dello storytelling.

Ma che tipo di cavaliere era Darcy? A leggere le autrici, amava i cavalli, se ne occupava in prima persona ed era in grado di entrare in empatia con loro come un vero horseman. Con il suo carattere introverso ma profondo, poteva permettersi destrieri focosi che altri avrebbero faticato a destreggiare, almeno con la grazia e l'eleganza del Signor Darcy.

Molte delle copertine di questi romanzi rosa di formazione sentimentale contengono cavalli e riferimenti a stalle ed equitazione. Del resto, quando visse la Austen, solo con i cavalli ci si poteva spostare, a sella o in carrozza. Cavalcare non era solo prerogativa maschile,  la stessa Austen fa delle sue eroine femminili donne in grado di cavalcare nella brughiera, anche da sole, contraddicendo i dettami dell'epoca. La Austen fa dire a uno dei suoi personaggi : “Una donna non è mai più bella che a cavallo”, Lord Osborne, conversazione sulle donne, nel romanzo incompiuto I Watson (1803).

Alcuni dei titoli evocativi delle rivisitazioni di Orgoglio e Pregiudizio, dove le autrici hanno voluto dare importanza all'elemento dei cavalli nei romanzi, sono: Insieme per un giro a cavallo, Il Sig. Darcy è venuto a cavallo, Alle scuderie di Pemberley, Il problema con i cavalli,  Una cavalcata con il Signor Darcy, Un tipo di amore selvaggio...

Vuoi contribuire a far crescere i contenuti di questa piattaforma? Invia la tua proposta di articolo a info@horse-angels.it

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale (CC BY-NC-ND 4.0)

cc by nc nd 300x104

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.